Missed the action at the 2018 Chrome Dev Summit? Catch up with our playlist on the Google Chrome Developers channel on YouTube. Watch now.

Ottimizzazione dell'efficienza dei contenuti

Le nostre applicazioni web continuano a crescere in termini di ambito, ambizioni e funzionalità, ed è un bene. Tuttavia, la marcia inarrestabile verso un web sempre più ricco porta con sé un'altra tendenza: la quantità di dati scaricati da ogni applicazione continua a crescere incessantemente. Per garantire prestazioni ottimali dobbiamo ottimizzare l'utilizzo di ogni singolo byte di dati!

Come si presenta una applicazione web moderna? HTTP Archive può aiutarci a rispondere a questa domanda. Il progetto traccia il modo in cui il web è costruito, indicizzando periodicamente i siti più popolari (oltre 300.000 in base all'elenco Alexa Top 1M), registrando e mettendo a confronto i dati relativi a risorse, tipi di contenuti e altri metadati per ogni singola destinazione.

Trend HTTP Archive

50° percentile 75° percentile 90° percentile
HTML 13 KB 26 KB 54 KB
Immagini 528 KB 1213 KB 2384 KB
JavaScript 207 KB 385 KB 587 KB
CSS 24 KB 53 KB 108 KB
Altro 282 KB 308 KB 353 KB
Totale 1054 KB 1985 KB 3486 KB

I dati precedenti definiscono il trend di crescita del numero di byte scaricati per alcune destinazioni web popolari da gennaio 2013 e gennaio 2014. Naturalmente, non tutti i siti crescono alla medesima velocità o richiedono la stessa quantità di dati; ecco perché abbiamo sottolineato i diversi quantili di distribuzione: 50° (medio), 75° e 90°.

Un sito medio all'inizio del 2014 è composto da 75 richieste che arrivano fino a 1054 KB di byte trasferiti totali, e il numero totale di byte (e richieste) è aumentato a ritmo costante nel corso dell'anno precedente. Tale dato da solo non sarebbe così sorprendente, ma comporta delle importanti implicazioni prestazionali: è vero, la velocità di internet sta aumentando sempre di più, ma aumenta in modo diverso in paesi diversi, e molti utenti sono ancora soggetti a limiti per il download di dati e piani tariffari costosi, specialmente su dispositivi mobili.

A differenza delle controparti desktop, le applicazioni web non richiedono una procedura di installazione distinta: basta inserire l'URL ed ecco che possiamo navigare. Questa è una delle funzioni chiave del web. Tuttavia, perché ciò sia possibile, dobbiamo spesso recuperare dozzine, talvolta centinaia di risorse disparate, fino ad arrivare a megabyte di dati che devono essere ottenuti in centinaia di millisecondi per consentirci di vivere l'esperienza web istantanea che ci aspettiamo.

Poter vivere un'esperienza simile conoscendo tali requisiti non è cosa da poco; ecco perché l'ottimizzazione dell'efficienza dei contenuti è fondamentale, eliminando i download non necessari, ottimizzando la codifica dei dati trasferiti per ogni risorsa tramite diverse tecniche di compressione e avvalendosi del caching, laddove possibile, per eliminare eventuali download ridondanti.