Utilizzo e fatturazione dell'API Geolocation

L'API Geolocation utilizza un modello di prezzi di pagamento a consumo. Le richieste API Geolocation generano chiamate a uno SKU per tutte le app tranne quelle native per il mobile. Oltre ai Termini e condizioni d'uso generali di Google, esistono limiti di utilizzo specifici per l'API Geolocation. Gestisci i costi e l'utilizzo con gli strumenti disponibili nella console Google Cloud.

Modalità di fatturazione dell'API Geolocation

L'API Geolocation utilizza un modello di determinazione del prezzo di pagamento a consumo. Le API e gli SDK di Google Maps Platform sono fatturati per SKU. L'utilizzo viene monitorato per ogni SKU e qualsiasi API o SDK può avere più di uno SKU di prodotto. Il costo viene calcolato

Utilizzo SKU × Prezzo per ogni utilizzo

Utilizza il nostro Calcolatore prezzi e utilizzo per stimare il costo di utilizzo per API o SDK. Per gli SKU di Google Maps Platform idonei, è disponibile un credito di 200 $per Google Maps Platform al mese per ogni account di fatturazione. Questo credito viene applicato automaticamente1 agli SKU idonei.

Prezzi per l'API Geolocation

Le richieste per l'API Geolocation vengono fatturate utilizzando lo SKU per Geolocation.

SKU: Geolocalizzazione

Per le richieste all'API Geolocation viene addebitato uno SKU di Geolocation.

INTERVALLO DI VOLUME MENSILE
(prezzo per RICHIESTA)
0-100.000 100.001-500.000 Più di 500.000
0,005 $ per ogni
(5,00 $ per 1000)
0,004 $ per ogni
(4,00 $ per 1000)
Contatta il team di vendita per i prezzi per volume

Restrizioni relative ai Termini e condizioni d'uso

Per informazioni sui termini e condizioni d'uso, consulta le norme per l'API Geolocation e la sezione Limitazioni di licenza dei Termini di servizio di Google Maps Platform.

Gestisci il costo di utilizzo

Per gestire i costi di utilizzo dell'API Geolocation o per soddisfare le esigenze del traffico di produzione, imposta limiti di quota giornalieri su tutte le richieste a qualsiasi API. Le quote giornaliere vengono reimpostate alla mezzanotte del fuso orario del Pacifico USA.

Per visualizzare o modificare i limiti di quota per l'API Geolocation:

  1. Nella console Cloud, apri la pagina Quote di Google Maps Platform.
  2. Fai clic sul menu a discesa API e seleziona l'API Geolocation.
  3. Per visualizzare i limiti di quota, scorri verso il basso fino alla scheda Richieste.
    Una tabella elenca i nomi e i limiti delle quote.
  4. Per modificare un limite della quota, fai clic sull'icona Modifica per il limite in questione.
    Nella finestra di dialogo visualizzata, inserisci nel campo Limite di quota il limite giornaliero fatturabile preferito (fino al limite di quota, se presente, specificato da Google) e seleziona Salva.

Se l'utilizzo dell'API raggiunge il limite di quota fatturabile in un determinato giorno, l'applicazione non potrà accedere all'API per il resto della giornata.


  1. Gli utenti in India devono creare un account di fatturazione Google Cloud prima di creare un account di fatturazione Google Maps Platform per ricevere il credito di Maps Platform.