Contenuti di altri siti

Alcuni proprietari di siti web utilizzano contenuti derivati da altri siti più affidabili (la cosiddetta "appropriazione"), supponendo erroneamente che aumentare il volume delle pagine del loro sito rappresenti una buona strategia a lungo termine, indipendentemente dalla pertinenza o dall'unicità dei contenuti. I contenuti di cui ci si appropria, anche se derivati da fonti di alta qualità, non forniscono valore aggiunto agli utenti se il sito non offre altri servizi o contenuti utili; in alcuni casi potrebbero persino costituire una violazione del copyright. È opportuno creare contenuti originali che contribuiscano a distinguere il tuo sito dagli altri. In tal modo, garantirai la fidelizzazione e i risultati di ricerca saranno di maggiore utilità per gli utenti che effettuano ricerche su Google.

Alcuni esempi di appropriazione di contenuti includono:

  • Siti che copiano e ripubblicano i contenuti di altri siti senza apportare contenuti originali o valore aggiunto.
  • Siti che copiano i contenuti di altri siti, li modificano leggermente (ad esempio sostituendo dei termini con dei sinonimi o utilizzando tecniche automatizzate) e li ripubblicano.
  • Siti che riproducono feed di contenuti di altri siti senza fornire alcun tipo di organizzazione unica o vantaggio per l'utente.
  • Siti dediti a incorporare contenuti quali video, immagini o altri file multimediali da altri siti senza un sostanziale valore aggiunto per l'utente.