Utilizzo di Scene Viewer per visualizzare modelli 3D interattivi in ​​AR da un'app o browser Android

Scene Viewer è un visualizzatore immersivo che consente esperienze 3D e AR dal tuo sito Web o dall'app Android. Consente agli utenti di dispositivi mobili Android di visualizzare in anteprima, posizionare, visualizzare e interagire facilmente con i modelli 3D ospitati sul Web nel loro ambiente.

La maggior parte dei browser Android supporta Scene Viewer. Scene Viewer è stato implementato con successo da molti partner di Google per supportare in modo affidabile esperienze 3D e AR. Supporta anche queste esperienze per Ricerca Google.

L'implementazione è semplice:

  • Le esperienze basate sul Web richiedono solo collegamenti correttamente formattati su una pagina Web.

  • Le esperienze basate su app richiedono solo l'integrazione di poche righe di codice Java.

Requisiti di runtime di Scene Viewer

Per provare l'AR con Scene Viewer, gli utenti devono disporre di:

  • Un ARCORE dispositivo supportato con sistema operativo Android 7.0 Torrone (API livello 24) o successivo.
  • Una versione aggiornata (recente) di Google Play Services per AR . Questo servizio viene installato automaticamente e aggiornato sulla stragrande maggioranza dei dispositivi supportati da ARCore.
  • Una versione aggiornata del Google App. Questa app è preinstallata e viene anche automaticamente aggiornata sulla stragrande maggioranza dei dispositivi supportati da ARCore.

Per prevedere i casi in cui Google Play Services per AR o l'app Google non sono presenti o le versioni installate sono troppo vecchie, puoi specificare un URL di fallback che avvii un'esperienza alternativa, ad esempio una pagina web, un messaggio di errore, o un'esperienza di fallback che hai creato.

Casi d'uso supportati

Caso d'uso previsto Applicazione consigliata Benefici
Da un pulsante o collegamento su un sito Web o un'app Android, avvia una vista AR nativa di un modello 3D.

Se Google Play Services per AR non è presente sul dispositivo, torna con garbo a mostrare il modello in una modalità 3D alimentata da Scene Viewer.
Lancio Scene Viewer utilizzando l'intento esplicito al pacchetto di Google Search , e scegliere un adeguato mode di impostazione per la visualizzazione del modello 3D.
  • ar_preferred : Sempre inizia in un visualizzatore di AR, e gli utenti possono passare manualmente ad un visualizzatore 3D. Se Google Play Services per AR non è presente, torna con grazia all'avvio nel visualizzatore 3D.
  • 3d_preferred : Sempre inizia in un visualizzatore 3D, e gli utenti possono passare manualmente ad un visualizzatore AR. Se Google Play Services per AR non è presente, gli utenti non possono uscire dal visualizzatore 3D.
  • 3d_only : Sempre visualizza solo in un visualizzatore 3D, con alcun modo per gli utenti di passare a un visualizzatore di AR.
  • Supporta la più ampia gamma possibile di dispositivi.
  • Torna automaticamente alla modalità 3D nativa di Scene Viewer per casi d'uso non AR.
Da un pulsante o collegamento su un sito Web o un'app Android, avvia una vista AR nativa di un modello 3D.

Se Google Play Services per AR non è presente sul dispositivo, controlla il comportamento di fallback.
Lancio Scene Viewer utilizzando l'intento esplicito di Google Play Services per AR (Arcore) , e scegliere un adeguato mode di impostazione per la visualizzazione del modello 3D.
  • ar_preferred : Sempre inizia in AR spettatore, e gli utenti possono passare manualmente ad un visualizzatore 3D. Se Google Play Services per AR non è presente, Scene Viewer ricorre al comportamento configurato.
  • ar_only : Sempre visualizza in solo spettatore AR, con nessuna possibilità di passare a un visualizzatore 3D. Se Google Play Services per AR non è presente, torna al comportamento che configuri. Ad esempio, potresti avviare la tua esperienza 3D a schermo intero o mostrare un messaggio di errore amichevole che indica che il dispositivo dell'utente non supporta ancora le funzionalità AR.
Usa il tuo visualizzatore di modelli 3D o fornisci un'altra risposta di fallback del tuo progetto per casi d'uso non AR.
Ospita una vista in linea di un modello 3D sul tuo sito web e consenti all'utente di entrare manualmente in una modalità AR nativa a schermo intero. Usa <model-viewer> o qualsiasi altro web-based visualizzatore 3D per lanciare Scene Viewer che visualizza in modo nativo il modello 3D in AR.
  • Avvia Scene Viewer in modo nativo in AR direttamente da un modello 3D incorporato in una pagina web.
  • Offri agli utenti un'esperienza 3D su una superficie che possiedi e controlli, con l'opzione di passare gradualmente a un'esperienza AR più coinvolgente una volta compreso il loro intento.

Avvia Scene Viewer utilizzando un intento esplicito (3D o AR)

Per supportare la più ampia gamma di dispositivi Android, utilizzare un Android esplicito intento di lanciare Scene Viewer. L'intento esplicito può essere attivato da una pagina HTML o da un'app Android nativa. L'intento sarà gestita dal Google App che viene pre-installato su Arcore supportato dispositivi Android.

A seconda dei parametri di intenti configurati e delle capacità del dispositivo, i modelli 3D interattivi possono essere collocati nell'ambiente dell'utente o tornare alla visualizzazione in un visualizzatore 3D.

  • Se Google Play Services per AR è presente sul dispositivo, come è aggiornato, Scene Viewer mostrerà il modello in una vista AR nativa o in una vista 3D.

  • Se Google Play Services per AR non è presente o non è aggiornato, Scene Viewer torna con grazia a visualizzare il modello in una vista 3D.

  • Se un modello 3D non può essere visualizzata, ad esempio perché il Google App non è installato, o è una vecchia versione, il S.browser_fallback_url parametro verrà utilizzato per visualizzare una pagina web fallback invece.

Avvia Scene Viewer da HTML o Java

HTML

Per attivare l'intento esplicito da HTML, utilizza la seguente sintassi:

<a href="intent://arvr.google.com/scene-viewer/1.0?file=https://raw.githubusercontent.com/KhronosGroup/glTF-Sample-Models/master/2.0/Avocado/glTF/Avocado.gltf#Intent;scheme=https;package=com.google.android.googlequicksearchbox;action=android.intent.action.VIEW;S.browser_fallback_url=https://developers.google.com/ar;end;">Avocado</a>

Giava

Per attivare l'intento esplicito da Java, utilizzare il codice seguente:

Intent sceneViewerIntent = new Intent(Intent.ACTION_VIEW);
sceneViewerIntent.setData(Uri.parse("https://arvr.google.com/scene-viewer/1.0?file=https://raw.githubusercontent.com/KhronosGroup/glTF-Sample-Models/master/2.0/Avocado/glTF/Avocado.gltf"));
sceneViewerIntent.setPackage("com.google.android.googlequicksearchbox");
startActivity(sceneViewerIntent);

Versione intento

La versione intento è indicata dal numero di versione dopo arvr.google.com/scene-viewer . Ad esempio, la versione iniziale utilizzava la versione 1.0. Quando sono necessarie funzionalità di Scene Viewer più recenti, è possibile avviare Scene Viewer con una versione di intenti superiore corrispondente alle funzionalità richieste.

Intento versione 1.1 aggiunto il supporto per intent:// link, che può lanciare direttamente in un app Android, piuttosto che a un URL. Se vuoi Scene Viewer per garantire che questa funzionalità è disponibile quando lanciato, e non riescono a lanciare in caso contrario, visualizzatore di scena lancio con l'intento di intent://arvr.google.com/scene-viewer/1.1 .

Parametri di intenti supportati

I seguenti parametri sono supportati per un intento esplicito al pacchetto Ricerca Google.

Parametro intento Valori consentiti Commenti
file (richiesto) Un URL valido Questo URL specifica il file glTF o glb che deve essere caricato in Scene Viewer. Questo dovrebbe essere l'escape dell'URL.
S.browser_fallback_url (necessario per intenti basati su HTML) Un URL valido Questa è una funzionalità di Google Chrome supportata solo per implementazioni basate sul Web. Quando l' applicazione Google non è presente sul dispositivo, questo è l'URL che Google Chrome naviga verso.
mode (opzionale) 3d_preferred (default) Scene Viewer visualizza il modello in modalità 3D con una vista nel vostro tasto spazio.



Se Google Play Services per AR non è presente sul dispositivo, la vista nel vostro tasto spazio è nascosto.

3d_only Scene Viewer si avvia con il modello visualizzato in modalità 3D, anche se Google Play Services per AR è presente sul dispositivo. The View nel vostro tasto spazio non viene mai mostrata.

ar_preferred Scene Viewer si avvia in modalità AR nativa come modalità di immissione. L'utente viene data la possibilità di passare tra le modalità AR e 3D tramite la vista nel vostro spazio e View in 3D pulsanti.



Se Google Play Services per AR non è presente, Scene Viewer torna con grazia alla modalità 3D come modalità di ingresso.

ar_only Quando si utilizza questo valore, si dovrebbe lanciare tramite un intento Android esplicito a com.google.ar.core .

Nota: non utilizzare ar_only modalità al momento del lancio via esplicita Android intento di Google App .

link (opzionale) Un URL valido Un URL per una pagina web esterna. Se presente, nell'interfaccia utente verrà visualizzato un pulsante che punta a questo URL quando viene fatto clic.

title (opzionale) Stringa valida Un nome per il modello. Se presente, verrà visualizzato nell'interfaccia utente. Il nome verrà troncato con i puntini di sospensione dopo 60 caratteri.

suono (opzionale) Un URL valido Un URL a una traccia audio in loop sincronizzata con la prima animazione incorporata in un file glTF. Dovrebbe essere fornito insieme a un glTF con un'animazione di lunghezza corrispondente. Se presente, il suono viene riprodotto in loop dopo il caricamento del modello. Questo dovrebbe essere l'escape dell'URL.
resizable (opzionale) true (impostazione predefinita)

false

Quando è impostato su false , gli utenti non saranno in grado di scalare il modello nell'esperienza AR. Il ridimensionamento funziona normalmente nell'esperienza 3D.
enable_vertical_placement (opzionale) false (default)

true

Quando è impostato su true , gli utenti saranno in grado di posizionare il modello su una superficie verticale.

Guida all'esperienza utente

Per fornire la migliore UX possibile per gli utenti, consigliamo che gli inviti all'azione visibili comunichino che l'utente sta per entrare in un ambiente immersivo.

Per esperienze visualizzatore 3D, si consiglia un invito all'azione etichettato View in 3D che assomiglia a una delle seguenti immagini:

Avvia Scene Viewer utilizzando un intento esplicito per Google Play Services per AR (solo modalità AR)

La modalità AR in Scene Viewer è supportata da Google Play Services per AR.

Per garantire che AR è disponibile in scena Viewer, è possibile utilizzare un esplicito intento Android da un sito web o un nativo Android al lancio Scene Viewer attraverso il com.google.ar.core package e fornire un browser_fallback_url . In questo modo, puoi assicurarti che tutti gli utenti abbiano un'esperienza AR nativa tramite Scene Viewer o un'esperienza di fallback creata da te. Ad esempio, potresti creare esperienze di fallback come il tuo visualizzatore 3D o un grazioso messaggio di errore.

Per attivare l'intento esplicito da HTML, utilizza la seguente sintassi:

<a href="intent://arvr.google.com/scene-viewer/1.0?file=https://raw.githubusercontent.com/KhronosGroup/glTF-Sample-Models/master/2.0/Avocado/glTF/Avocado.gltf&mode=ar_only#Intent;scheme=https;package=com.google.ar.core;action=android.intent.action.VIEW;S.browser_fallback_url=https://developers.google.com/ar;end;">Avocado</a>;

Per attivare l'intento esplicito da Java, utilizzare il codice seguente:

Intent sceneViewerIntent = new Intent(Intent.ACTION_VIEW);
Uri intentUri =
    Uri.parse("https://arvr.google.com/scene-viewer/1.0").buildUpon()
    .appendQueryParameter("file", "https://raw.githubusercontent.com/KhronosGroup/glTF-Sample-Models/master/2.0/Avocado/glTF/Avocado.gltf")
    .appendQueryParameter("mode", "ar_only")
    .build();
sceneViewerIntent.setData(intentUri);
sceneViewerIntent.setPackage("com.google.ar.core");
startActivity(sceneViewerIntent);

Parametri di intenti supportati

I seguenti parametri sono supportati per un intento esplicito del pacchetto Google Play Services per AR.

Parametro intento Valori consentiti Commenti
browser_fallback_url (necessario per intenti basati su HTML) Un URL valido Questo è supportato solo per le implementazioni basate sul Web. Quando Google Play Services per AR non è presente sul dispositivo o non è aggiornato, questo è l'URL a cui accede.
mode (opzionale) ar_only Scene Viewer avvia sempre il modello 3D in una vista AR nativa e nasconde qualsiasi interfaccia utente per passare al visualizzatore 3D Scene Viewer.

Se Google Play Services per AR non è presente, Scene Viewer lancia l'URL impostato nel browser_fallback_url di esperienze web-based. Per le esperienze basate su app, Scene Viewer ricorre a un'esperienza alternativa, ad esempio un messaggio di errore o un'altra esperienza creata dall'utente.

ar_preferred Scene Viewer lanci in modalità nativa AR come il modo di immissione e fornisce agli utenti la possibilità di passare tra le modalità AR e 3D tramite la vista nel vostro spazio e View in pulsanti 3D.

Se Google Play Services per AR non è presente, Scene Viewer lancia l'URL impostato nel browser_fallback_url di esperienze web-based. Per le esperienze basate su app, Scene Viewer ricorre a un'esperienza alternativa, ad esempio un messaggio di errore o un'altra esperienza creata dall'utente.



link (opzionale) Un URL valido Un URL per una pagina web esterna. Se presente, nell'interfaccia utente verrà visualizzato un pulsante che punta a questo URL quando viene fatto clic.



Versione 1.1 aggiunto il supporto per l'intento: // collegamenti in scena Viewer, al fine di permettere il tasto visita Scene Viewer per innescare direttamente in altre applicazioni. Nota che questo dovrebbe essere usato con cura e dovrebbe essere specificato solo quando è garantito che un gestore di intenti sia presente per l'intento dato.
title (opzionale) Stringa valida Un nome per il modello. Se presente, verrà visualizzato nell'interfaccia utente. Il nome verrà troncato con i puntini di sospensione dopo 60 caratteri.



La versione 1.1 aggiunge il supporto per l'HTML styling dei contenuti del titolo, con una quantità arbitraria di testo consentito. Tieni presente che il titolo deve avere l'escape dell'URL.
sound (opzionale) Un URL valido Un URL a una traccia audio in loop che è sincronizzata con la prima animazione incorporata in un file glTF. Dovrebbe essere fornito insieme a un glTF con un'animazione di lunghezza corrispondente. Se presente, il suono viene riprodotto in loop dopo il caricamento del modello.
resizable (opzionale) true (impostazione predefinita)

false

Quando è impostato su false , gli utenti non saranno in grado di scalare il modello nell'esperienza AR. Il ridimensionamento funziona normalmente nell'esperienza 3D.

Guida all'esperienza utente

Per fornire la migliore UX possibile per gli utenti, consigliamo di seguire queste linee guida.

  • Per le esperienze AR, l'invito all'azione visibile dovrebbe comunicare che l'utente sta per entrare in un ambiente immersivo. Si consiglia di utilizzare la vista nella chiamata spazio all'azione:

  • E 'possibile che gli utenti non possono avere servizi di Google Play per AR installato sul proprio dispositivo. Ecco come <model-viewer> gestisce il fallback e si può sentire liberi di usare quel pezzo di codice come un punto di partenza.

    // Check whether this is an Android device.
    const isAndroid = /android/i.test(navigator.userAgent);
    // This fallback URL is used if the Google app is not installed and up to date.
    const fallbackUrl = 'https://arvr.google.com/scene-viewer?file=https%3A%2F%2Fstorage.googleapis.com%2Far-answers-in-search-models%2Fstatic%2FTiger%2Fmodel.glb&link=https%3A%2F%2Fgoogle.com&title=Tiger';
    
    // This intent URL triggers Scene Viewer on Android and falls back to
    // fallbackUrl if the Google app is not installed and up to date.
    const sceneViewerUrl = 'intent://arvr.google.com/scene-viewer/1.0?file=https://storage.googleapis.com/ar-answers-in-search-models/static/Tiger/model.glb&title=Tiger#Intent;scheme=https;package=com.google.android.googlequicksearchbox;action=android.intent.action.VIEW;S.browser_fallback_url=' +
        fallbackUrl + ';end;';
    
    // Create a link.
    var a = document.createElement('a');
    a.appendChild(document.createTextNode('Tiger'));
    // Set the href to the intent URL on Android and the fallback URL
    // everywhere else.
    a.href = isAndroid ? sceneViewerUrl : fallbackUrl;
    // Add the link to the page.
    document.body.appendChild(a);
    

Utilizzando <model-viewer> per lanciare Scene Viewer

È possibile attivare Scene Viewer dal tuo sito web, includendo il <model-viewer> componente web con l' ar attributo.

<model-viewer ar
              ar-modes="scene-viewer webxr quick-look"
              alt="A 3D model of an astronaut."
              src="Astronaut.gltf"></model-viewer>

Se visualizzato su un dispositivo Android Arcore supportato, un sito web che include il <model-viewer> componente ai ar attributo visualizza un pulsante come mostrato nel seguente esempio.

Quando la scene-viewer modalità è utilizzata in ar-modes , si passa ad un nativo AR e invita l'utente a collocare il modello nel loro ambiente utilizzando Scene visualizzatore.

Se Google Play Services con AR non è presente, toccando questo tasto visualizza il modello in <model-viewer> 's 3D viewer.

Vedere la documentazione per <model-viewer> per ulteriori informazioni su come iniziare con <model-viewer> .

Requisiti dei file per i modelli

Scene Viewer ha il supporto e le limitazioni seguenti per i modelli.

Supporto formato file glTF 2.0 / glb , utilizzando queste estensioni:
  • KHR_materials_unlit
  • KHR_texture_transform
Animazione
  • Animazione scheletrica in loop
  • Animazione rigida in loop
  • Animazione trasformata in loop
L'animazione verrà riprodotta in loop. Se il glTF file contiene più animazioni, Scene Viewer gioca solo la prima animazione.
Limiti consigliati Le prestazioni complessive delle risorse dipendono dall'impostazione dei vincoli e dalla scelta di compromessi tra vertici, materiali, risoluzione della trama, mesh per materiale e altri fattori. Utilizza le seguenti linee guida per ottimizzare le tue risorse.
  • Numero di triangoli: il limite consigliato è 100.000 triangoli, ma il targeting del numero più basso manterrà prestazioni elevate in Scene Viewer. Da 30.000 a 50.000 è un intervallo ideale.
  • Numero di materiali: il limite consigliato è di 10 materiali, due dei quali possono essere alfa. Scegli come target il numero più basso possibile per mantenere un buon rendimento dell'asset.
  • Maglia per materiale: 1
  • Risoluzione massima della trama: 2048 × 2048
  • Osso (comprese le articolazioni non appesantite): 254 (limite duro)
  • Limite dei pesi ossei per vertice: 4 (limite rigido)
  • UV: 1 UV per maglia (limite rigido)
  • Dimensioni del modello: 10 MB (i modelli più grandi possono comportare una scarsa esperienza utente.)
Supporto ombra Le ombre dure vengono renderizzate automaticamente da Scene Viewer quando si posiziona un oggetto, quindi si consiglia di non creare ombre nel modello.
Supporto texture
  • Formato PNG: PNG-24, PNG-8 indicizzato.
    I JPG sono preferiti quando non c'è trasparenza perché riducono le dimensioni.
  • Spazio colore: sRGB
Materiale PBR
Caricamento file HTTPS
Scena
  • Asse: destrorso, con queste proprietà:
    • +X ha ragione
    • +Y è su
    • -Z punta in avanti dall'origine (in altre parole, il "fronte" di un asset dovrebbe essere rivolto verso +Z)
  • Scala: 1 unità = 1 metro (come definito dalla specifica glTF per garantire che il modello sia posizionato in AR in scala reale)

Utilizzo dello strumento di anteprima per convalidare i tuoi modelli 3D

Per garantire il file modello 3D viene visualizzato correttamente in scena Viewer, utilizza il nostro strumento on-line previewer per convalidare i file sul PC.

Convalida del tuo modello 3D

Per convalidare un modello, lo strumento di anteprima richiede un file glb o glTF, eventuali file immagine e bin associati e un file audio opzionale. Il file audio verrà riprodotto in loop insieme all'animazione 0.

Puoi selezionare più file singoli o, facoltativamente, inserire glb o glTF e i file associati in un file zip. (Il metodo del file zip non supporta i file audio.)

Per convalidare il tuo modello 3D:

  1. Aprire lo strumento visualizzatore on-line in un browser.

  2. Utilizzare uno di questi metodi per aggiungere i file allo strumento anteprima:

    • Drag and drop. Seleziona un file glb o glTF e tutti i file associati (o un file zip contenente questi file) e trascina i file selezionati o il file zip nello strumento di anteprima.

    • Dallo strumento visualizzatore. Nello strumento visualizzatore, scegliete Scene Viewer> Carica file. Selezionare un file GLB o glTF e tutti i relativi file associati (o un file zip contenente questi file), e fare clic su Apri.

Dopo aver caricato i file costituiti dal modello 3D nello strumento di anteprima, una console nella parte inferiore del browser visualizza i risultati, inclusi eventuali messaggi di errore.

Aggiunta di modelli 3D per la convalida

Per convalidare un modello 3D, aggiungere i file che compongono il modello 3D al nostro strumento Modello Editor .

Per convalidare un modello, il visualizzatore di anteprima ha bisogno del file glb o glTF del modello, di eventuali file immagine e bin associati e di un file audio opzionale. Puoi selezionare più file singoli o aggiungere un singolo file zip.

Quando si aggiunge un file zip, il visualizzatore di anteprima carica il primo glb o glTF che trova, nonché l'immagine associata e i file bin all'interno di quel file zip.

  1. Aprire lo strumento Modello Editor in un browser.

  2. Utilizzare uno di questi metodi per aggiungere i file allo strumento anteprima:

    • Per trascinare e rilasciare i file per la convalida, seleziona più volte il file glb o glTF e tutti i file associati (o seleziona un file zip contenente questi file) e trascinalo nello strumento di anteprima.

    • Selezionare i file da strumento visualizzatore. Nello strumento visualizzatore, scegliete Scene Viewer> Carica file. Multi-selezionare il file GLB o glTF e tutti i relativi file associati (o un file zip contenente questi file), e fare clic su Apri.

Errori di convalida

Codice di errore Gravità Messaggio Valori attualmente supportati
INVALID_INPUT_FILE_EXTENSION Errore Il file di input [nome file] ha un'estensione di file non supportata dal validatore. ['.glb', '.gltf']
REC_INPUT_BINARY_SIZE_EXCEEDED Avvertimento L'input utente fornito ha una dimensione binaria che supera il limite consigliato dalla specifica di Scene Viewer, che è un limite di dimensione consigliato di [dimensione] MB. 10
MAX_INPUT_BINARY_SIZE_EXCEEDED Errore L'input utente fornito ha una dimensione binaria che supera il limite massimo supportato dalla specifica di Scene Viewer, che è un limite massimo di [dimensione] MB. 15
UNSUPPORTED_GLTF_EXTENSION_USED Errore L'estensione [ext] nel glTF non è supportata dalla specifica di Scene Viewer. ['KHR_materials_pbrSpecularGlossiness', 'KHR_materials_unlit', 'KHR_texture_transform']
ANIMATION_LIMIT_EXCEEDED Errore Il numero di animazioni nel glTF supera il limite supportato dalla specifica di Scene Viewer, che è un massimo di [num] animazioni. 1
MORPH_TARGET_USED Errore Il glTF contiene un morph target, che non è supportato dalla specifica di Scene Viewer.
MATERIAL_LIMIT_EXCEEDED Avvertimento Il numero di materiali nel glTF supera il limite raccomandato dalla specifica di Scene Viewer, che è un massimo di [num] materiali. 10
TEXTURE_RESOLUTION_LIMIT_EXCEEDED Avvertimento La risoluzione dell'immagine all'indice [idx] nel glTF supera il limite raccomandato dalla specifica di Scene Viewer, che è una risoluzione massima di [res] x [res]. 2048 x 2048
UV_LIMIT_EXCEEDED Errore Il numero di UV per mesh nel glTF supera il limite supportato dalla specifica di Scene Viewer, che è un massimo di [num] UV per mesh. 1
VERTEX_COLOR_USED Errore Il glTF contiene un colore di vertice, che non è supportato dalla specifica di Scene Viewer.
JOINT_LIMIT_EXCEEDED Errore Il numero di giunti nel glTF supera il limite supportato dalla specifica di Scene Viewer, che è un massimo di [num] giunti. 254
TRIANGLE_LIMIT_EXCEEDED Avvertimento Il numero di triangoli nel glTF supera il limite consigliato dalle specifiche di Scene Viewer, che è un massimo di [num] triangoli. 100.000
PRIMITIVE_MODE_UNSUPPORTED Errore La modalità primitiva [mode] non è supportata dalla specifica di Scene Viewer. {4: Elenco triangolo, 5: Striscia triangolo, 6: Ventaglio triangolo}
MISSING_PBR_METALLIC_ROUGHNESS Informazione Il materiale a indice [idx] manca l' pbrMetallicRoughness struttura. Ciò non è richiesto dalle specifiche di Scene Viewer se vengono invece utilizzati fattori metallici e di rugosità. Se nessuno di questi viene utilizzato, il materiale utilizzerà i valori predefiniti, il che potrebbe portare a un comportamento imprevisto.