Places Widgets

lezione Completamento automatico

lezione google.maps.places.Autocomplete

Un widget che fornisce previsioni sui luoghi in base all'input di testo di un utente. Si collega a un elemento di input di tipo text e rimane in ascolto della voce di testo in quel campo. L'elenco delle previsioni viene presentato sotto forma di elenco a discesa e viene aggiornato man mano che si inserisce il testo.

Questo corso estende MVCObject.

Carica utilizzando il parametro URL &libraries=places. Consulta la sezione Librerie nell'API Maps JavaScript.

Quando usi v=beta, puoi accedervi chiamando const {Autocomplete} = await google.map.importLibrary("places"). Consulta la sezione Librerie nell'API Maps JavaScript.

Autocomplete
Autocomplete(inputField[, opts])
Parametri:
Crea una nuova istanza di Autocomplete che si collega al campo di testo di input specificato con le opzioni specificate.
getBounds
getBounds()
Parametri: nessuno
Valore restituito: LatLngBounds|undefined I limiti di differenziazione.
Restituisce i limiti per cui la previsione è di parte.
getFields
getFields()
Parametri: nessuno
Valore restituito: Array<string>|undefined
Restituisce i campi da includere per il luogo nella risposta dei dettagli una volta recuperati correttamente i dettagli. Per un elenco dei campi, consulta PlaceResult.
getPlace
getPlace()
Parametri: nessuno
Valore restituito: PlaceResult il luogo selezionato dall'utente.
Restituisce i dettagli del luogo selezionato dall'utente se i dettagli sono stati recuperati correttamente. In caso contrario, restituisce un oggetto stub Place con la proprietà name impostata sul valore attuale del campo di input.
setBounds
setBounds(bounds)
Parametri:
Valore di restituzione: nessuno
Consente di impostare l'area preferita all'interno della quale restituire i risultati del luogo. I risultati sono orientati a questa area, ma non sono limitati.
setComponentRestrictions
setComponentRestrictions(restrictions)
Parametri:
Valore di restituzione: nessuno
Imposta le limitazioni del componente. Le restrizioni relative ai componenti vengono utilizzate per limitare le previsioni solo a quelle all'interno del componente principale. Ad esempio, il paese.
setFields
setFields(fields)
Parametri:
  • fieldsArray<string> optional
Valore di restituzione: nessuno
Imposta i campi da includere per il luogo nella risposta ai dettagli una volta recuperati correttamente. Per un elenco dei campi, consulta PlaceResult.
setOptions
setOptions(options)
Parametri:
Valore di restituzione: nessuno
setTypes
setTypes(types)
Parametri:
  • types: Array<string> optional i tipi di previsioni da includere.
Valore di restituzione: nessuno
Imposta i tipi di previsioni da restituire. Per i tipi supportati, consulta la guida per gli sviluppatori. Se non viene specificato alcun tipo, verranno restituiti tutti i tipi.
Ereditata: addListener, bindTo, get, notify, set, setValues, unbind, unbindAll
place_changed
function()
Argomenti: nessuno
Questo evento viene attivato quando viene reso disponibile un PlaceResult per un luogo selezionato dall'utente.
Se l'utente inserisce il nome di un luogo che non è stato suggerito dal controllo e preme il tasto Invio o se una richiesta Dettagli luogo non va a buon fine, PlaceResult contiene l'input utente nella proprietà name, senza definire altre proprietà.

Interfaccia di AutocompleteOptions

google.maps.places.AutocompleteOptions interfaccia

Le opzioni che possono essere impostate su un oggetto Autocomplete.

Carica utilizzando il parametro URL &libraries=places. Consulta la sezione Librerie nell'API Maps JavaScript.

bounds optional
L'area in cui cercare i luoghi.
componentRestrictions optional
Tipo: ComponentRestrictions optional
Le restrizioni relative ai componenti. Le restrizioni relative ai componenti vengono utilizzate per limitare le previsioni solo a quelle all'interno del componente principale. Ad esempio, il paese.
fields optional
Tipo: Array<string> optional
I campi da includere per il luogo nella risposta ai dettagli una volta recuperati correttamente, che saranno fatturati. Se viene passato ['ALL'], verranno restituiti e fatturati tutti i campi disponibili (opzione sconsigliata per i deployment di produzione). Per un elenco dei campi, consulta PlaceResult. I campi nidificati possono essere specificati con percorsi di punti (ad esempio, "geometry.location"). Il valore predefinito è ['ALL'].
placeIdOnly optional
Tipo: boolean optional
Indica se recuperare solo gli ID luogo. Il PlacePlace reso disponibile quando viene attivato l'evento place_changed avrà solo i Place_id, i tipi e i campi dei nomi, con Place_id, i tipi e la descrizione restituiti dal servizio Autocomplete. Disabilitato per impostazione predefinita.
strictBounds optional
Tipo: boolean optional
Un valore booleano, che indica che il widget di completamento automatico dovrebbe restituire solo i luoghi che si trovano entro i limiti del widget di completamento automatico al momento dell'invio della query. L'impostazione di limiti limitati a false (impostazione predefinita) comporterà una differenziazione dei risultati nei luoghi contenuti all'interno dei confini, con l'assenza di limitazioni.
types optional
Tipo: Array<string> optional
I tipi di previsioni da restituire. Per i tipi supportati, consulta la guida per gli sviluppatori. Se non viene specificato alcun tipo, verranno restituiti tutti i tipi.

lezione google.maps.places.SearchBox

Un widget che fornisce previsioni sulle query in base all'input di testo di un utente. Si collega a un elemento di input di tipo text e rimane in ascolto della voce di testo in quel campo. L'elenco delle previsioni viene presentato sotto forma di elenco a discesa e viene aggiornato man mano che si inserisce il testo.

Questo corso estende MVCObject.

Carica utilizzando il parametro URL &libraries=places. Consulta la sezione Librerie nell'API Maps JavaScript.

Quando usi v=beta, puoi accedervi chiamando const {SearchBox} = await google.map.importLibrary("places"). Consulta la sezione Librerie nell'API Maps JavaScript.

SearchBox
SearchBox(inputField[, opts])
Parametri:
Crea una nuova istanza di SearchBox che si collega al campo di testo di input specificato con le opzioni specificate.
getBounds
getBounds()
Parametri: nessuno
Valore restituito: LatLngBounds|undefined
Restituisce i limiti per i quali le previsioni delle query sono di parte.
getPlaces
getPlaces()
Parametri: nessuno
Valore restituito: Array<PlaceResult>|undefined
Restituisce la query selezionata dall'utente da utilizzare con l'evento places_changed.
setBounds
setBounds(bounds)
Parametri:
Valore di restituzione: nessuno
Imposta la regione da utilizzare per la differenziazione delle previsioni delle query. I risultati saranno solo di parte relativi a quest'area e non completamente limitati.
Ereditata: addListener, bindTo, get, notify, set, setValues, unbind, unbindAll
places_changed
function()
Argomenti: nessuno
Questo evento viene attivato quando l'utente seleziona una query, getPlaces deve essere utilizzato per ottenere nuovi luoghi.

Interfaccia di SearchBoxOptions

google.maps.places.SearchBoxOptions interfaccia

Le opzioni che possono essere impostate su un oggetto SearchBox.

Carica utilizzando il parametro URL &libraries=places. Consulta la sezione Librerie nell'API Maps JavaScript.

bounds optional
L'area rispetto alla quale polarizzare le previsioni delle query. Le previsioni sono orientate verso, ma non solo, le query che hanno come target questi limiti.